2017-09-09

Festival: Musica Sibrii 2017

(0 Voti)
 

 

Sabato 9 settembre 2017 ore 21.00

"VISIONI FUGGITIVE"

I SOLISTI AMBROSIANI

Tullia Pedersoli soprano

Davide Belosio violino

Emma Bolamperti clavicembalo

 

TOMASO GIOVANNI ALBINONI (1671 – 1751):

– Sonata in Sol minore per violino e b.c.

– Cantata “Lontan da te mia vita” per soprano e b.c.

FRANCESCO MARIA VERACINI (1690-1768):

– Sonata in Sol minore op. 1 n. 1 per violino e continuo

GEORG FRIEDRICH HAENDEL (1685 – 1759):

– Sonata n. 3 in Fa maggiore per violino e continuo

GEORG FRIEDRICH HAENDEL (1685 – 1759):

– “Meine Seele hoert im sehen” da “Neun Deutsche Arien”

– Cantata “Figlio d’alte speranze” HWV 113 per soprano, violino e b.c.

– Cantata “Non sospirar, non piangere” HWV 141 per soprano e b.c.

 

I Solisti Ambrosiani sono un ensemble italiano specializzato nel repertorio antico e nell’esecuzione filologica su strumentazione originale, fondato nel 2008 da Tullia Pedersoli e Davide Belosio.

Il gruppo trova nel temperamento dei singoli componenti e nella flessibilità della formazione – dal duo alla piccola orchestra da camera – la propria cifra stilistica. Da qui il nome “I Solisti Ambrosiani”, anche in omaggio alla grande figura di S. Ambrogio, “uomo spirituale che ebbe un alto concetto della musica”.

L’ensemble, forte degli unanimi consensi di critica e pubblico, ha dato vita nel 2012 al Festival Musica Sibrii, di cui cura la direzione artistica, organizzando concerti di musica antica nei luoghi artisticamente più significativi del Seprio (antico feudo). Ogni anno la manifestazione ospita anche importanti artisti esterni, divenendo così occasione di scambio e crescita culturale. Il Festival ha ricevuto più volte il Patrocinio di: Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Ministero dell’Interno, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica nonché l’Adesione presidenziale.

I Solisti Ambrosiani sono stati più volte ospiti di prestigiosi festival e stagioni musicali, tra cui la XXXIV edizione di Segni Barocchi Foligno Festival, Todi Musica Antica Festival “Paolo Antonio Rolli”, LakeComo Festival, XIV Edizione, Settimana della Cultura, più volte European Heritage Days ed altri. L’ensemble ha effettuato diverse incisioni discografiche, ottimamente recensite dalla critica di settore, fra cui la recente registrazione dell’intermezzo “La Dirindina”, nella duplice versione di D. Scarlatti e di G. B. Martini (in prima mondiale), (Edizioni Bongiovanni 2016). 

 


 

Foto

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

resta in contatto con noi

Ci piacerebbe poterti inviare informazioni su eventi organizzati sul territorio di Cairate, Bolladello e Peveranza!
Iscriviti alla nostra newsletter e riceverei il nostro programma.

contatti