E’ molto probabile che sia stata fondata da Longobardi collegati alla famiglia arimannica di Cairate per controllare il guado sul Tenore della strada Gallarate  Castelseprio; la località  citata per la prima volta in un documento del 721. Nel medioevo il piccolo villaggio formava un castello grazie alla particolare posizione delle case.



La chiesa di S. Maria Assunta originariamente risultava all’esterno del villaggio; nel1872 fu ampliata con materiale recuperato a Castelseprio e nel 1932 venne aggiunto il pronao. Secondo la tradizione, l’edificio di fronte alla chiesa sarebbe stato un convento; sulla facciata fino a pochi anni fa erano ancora visibili i segni di un orologio meccanico.

 

 

Territorio

contentmap_module

resta in contatto con noi

Ci piacerebbe poterti inviare informazioni su eventi organizzati sul territorio di Cairate, Bolladello e Peveranza!
Iscriviti alla nostra newsletter e riceverei il nostro programma.

contatti